TAB LATERALE
Sapzio Soci_lan
Facebook
Youtube
Instagram
 
titolo

 Notizie

 

Primo piano

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

Riportiamo, qui di seguito, i provvedimenti relativi all'emergenza Covid-19 emanati dalle Autorità competenti, di impatto per l’attività bancaria e le cui misure di dettaglio sono state prontamente integrate nelle procedure operative della Banca, al fine di agevolare la clientela e fornire gli strumenti a sostegno della liquidità, in aderenza a quanto previsto dalla normativa di riferimento:

  • ORDINANZA 29 febbraio 2020, n. 642 - Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili
  • DECRETO-LEGGE 2 marzo 2020, n. 9 - Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
  • ADDENDUM CONTRATTUALE all’Accordo per il credito 2019 del 06 marzo 2020 – misura “Impresa in ripresa 2.0” - ABI e Associazioni di rappresentanza delle Imprese
  • DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18 Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
  • CIRCOLARE MEF sostegno alla liquidità delle PMI – del 22 marzo 2020 – a commento del D.L. 18/2020
  • DECRETO 25 MARZO 2020 - Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa, ai sensi dell’articolo 54 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18.

In particolar modo, si segnala che la Banca ha predisposto procedure operative per le richieste della clientela relative a:

  • Fondo centrale di garanzia PMI – art. 49 del D.L. 18/2020: vengono ampliate le modalità e le casistiche per accedere al Fondo PMI (a titolo esemplificativo: la concessione a titolo gratuito della garanzia; l’innalzamento dell’importo massimo garantito per singola impresa ad euro 5.000.000; ecc.);
  • Fondo solidarietà mutui “prima casa”, cd. “Fondo Gasparrini” – art. 26 del D.L. 9/2020 - art. 54 del D.L. 18/2020 – Decreto 25.03.2020: al Fondo possono rivolgersi i titolari di mutuo “prima casa” che hanno subito una riduzione o sospensione dell’orario di lavoro. Il D.L. 18/2020 estende la portata delle misure del fondo anche ai lavoratori autonomi e ai professionisti che hanno subito una riduzione del proprio fatturato superiore al 33%;
  • Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19 – art. 56 del D.L. 18/2020: vengono stanziate alcune misure agevolative per i finanziamenti e le linee di credito che le Piccole e Medie Imprese (PMI) e i lavoratori autonomi titolari di P.IVA, danneggiati dell’epidemia, hanno in essere presso il sistema bancario. Tra le misure si segnala l’irrevocabilità fino al 30.9.2020 incluso delle aperture di credito a tempo indeterminato e dei prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o, se superiori, a quella di pubblicazione del Decreto, gli importi accordati, sia per la parte utilizzata sia per quella non ancora utilizzata; la proroga fino al 30 settembre 2020 dei finanziamenti a rientro non rateale con scadenza anteriore al 30 settembre stesso e i rispettivi elementi accessori; la sospensione fino al 30 settembre 2020 del pagamento delle rate o dei canoni di leasing con scadenza anteriore al 30 settembre 2020 dei mutui e degli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie; ecc.);
  • ADDENDUM CONTRATTUALE all'Accordo per il credito 2019 del 06 marzo 2020 - misura "Impresa in ripresa 2.0"- ABI e Associazioni di rappresentanza delle Imprese: le parti firmatarie dell’Accordo per il Credito 2019 hanno sottoscritto il 06.03.2020 uno specifico Addendum, al fine di estendere l’applicazione della misura “Imprese in Ripresa 2.0” ai finanziamenti in essere al 31.01.2020, erogati in favore delle imprese in bonis, danneggiate dal fenomeno epidemiologico in atto.

Per tutte le misure di cui ai Provvedimenti sopra indicati, la clientela interessata può contattare la Banca ai seguenti recapiti:

- Filiale di Sede: reggello@bccvaldarnofiorentino.it              - Tel. 0558667385;


- Filiale di Figline: figline@bccvaldarnofiorentino.it             - Tel. 0559155901;


- Filiale di Rignano: rignano@bccvaldarnofiorentino.it            - Tel. 0558347121;


- Filiale di Incisa: incisa@bccvaldarnofiorentino.it                     - Tel. 0558334085;

-Ufficio Marketing: marketing@bccvaldarnofiorentino.it     - Tel. 055868058.

Sito Internet: www.bccvaldarnofiorentino.it

24/03/2020

I giovani soci Bcc Toscana promuovono la campagna #iorestoacasa ma allo stesso tempo vogliono anche stare vicini a tutti i giovani soci delle Bcc Toscane cercando di essere propositivi trasmettendo: #vogliadiripartire.

Chi può partecipare?
Tutti i giovani soci delle Bcc Toscane.

Come partecipare: inviaci, entro il 25.03 ore 12, un messaggio privato su FB oppure una mail a giovanisocibcctoscana@gmail.com indicandoci nome cognome e Bcc di appartenenza oltre al tuo indirizzo mail.
Ti confermeremo l'iscrizione e ti forniremo tutte le indicazioni su come partecipare.
La partecipazione è gratuita.
Posti limitati
Docente:
Lorenzo Sciadini, docente, consulente e coach professionista ICF

Piattaforma utilizzata: Google Classroom

Programma del corso:
- In problema è veramente “come trovare più clienti”?
- Diamo uno sguardo al futuro
- Siamo pronti per Marte?
- Il cambiamento più difficile è nella nostra mente
- Imparare ad aggiornare il business e la professione
- Problema numero uno: le persone sono strambe
- Problema numero due: da soli si vale zero
- Problema numero tre: le idee non bastano
- Impariamo a velocizzare il pensiero creativo e fare innovazione
- Le basi del design thinking per imprese e professionisti
- Le 5 fasi del Design Thinking
- Empathize, Define, Ideate, Prototype, Test
- Imparare a mettere le gambe alle idee

Attività pratica del corso
- Strumenti per conoscere i clienti
- Strumenti per entrare in empatia con le persone
- La tecnica dell'How Might We

LINK FACEBOOK: clicca qui

SEGUI IL NOSTRO GRUPPO GIOVANI SOCI: clicca qui per scoprirne di più

22/03/2020

AIUTI DECRETO CURA ITALIA: cosa, come e quando con la tua BCC - EMERGENZA COVID-19
>Interventi a favore di aziende e famiglie:
La nostra BCC, da sempre vicina alla propria comunità di riferimento, adotta con effetto immediato misure di sostegno a persone fisiche e aziende impattate direttamente o indirettamente dalle misure di contenimento nella diffusione del contagio.

>>QUANDO:
da LUNEDI 23 marzo 2020;

>AIUTI PER LE IMPRESE:
>>COSA:
- Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020, art. 49 - Per le imprese possibilità di ottenere finanziamenti garantiti dal Fondo di Garanzia dello Stato;
- Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020, art. 56 - Sostegno alle micro, piccole e medie imprese:
a) fino al 30/9 non possono essere revocati dalle banche tutti i finanziamenti che riguardano aperture di credito, anticipi su fatture, salvo buon fine,...
b) prorogate le scadenze al 30/9 dei finanziamenti non rateali.
c) Sospensione delle rate fino al 30/9 per mutui ipotecari, chirografari, leasing, sconti finanziari, cambiali agrarie, tutti i tipi di prestiti con finanziamento rateale indicati nel Decreto.
d) esclusione delle PMI con più di 3 rate scadute.
??COME:
a) Mettersi in contatto con la Filiale di riferimento dove intrattenete il rapporto di conto corrente inviando una mail o telefonando ai recapiti qui sotto indicati. Chi ha già contattato le filiali nei giorni scorsi sarà richiamato dal personale dipendente.
b) Sarà inviata una mail con un modello da compilare a cura del cliente, firmare e da rimandare se impresa tramite Pec alla banca;

>AIUTI PER PRIVATI e LAVORATORI AUTONOMI - LIBERI PROFESSIONISTI
>>COSA:
- Decreto Legge del 17 marzo 2020, art. 54 - Estensione del Fondo di Solidarietà Mutui Prima Casa "Fondo Gasparrini": possibilità di richiedere la sospensione delle rate, per un periodo di 9 mesi decorrenti dalla data di entrata in vigore del Decreto, fino a 18 mesi ;
- Se PRIVATI devono aver avuto problemi sul lavoro (riduzioni di orario, licenziamento,... i casi sono previsti nel modello),
- Se LAVORATORI AUTONOMI e LIBERI PROFESSIONISTI devono certificare una diminuzione del fatturato di almeno 1/3 ed allegare alla richiesta.
>>COME:
a) Mettersi in contatto con la Filiale di riferimento dove intrattenete il rapporto di conto corrente inviando una mail o telefonando ai recapiti qui sotto indicati. Chi ha già contattato le filiali nei giorni scorsi sarà richiamato dal personale dipendente.
b) Sarà inviata una mail con un modello da compilare a cura del cliente, firmare e da rimandare alla banca;
c) Sarà inviato successivamente un nuovo modello, non ancora reso disponibile da parte di CONSAP, per ottenere il rimborso pari al 50% degli interessi oggetto della sospensione;

Qui trovate l'elenco delle filiali con i recapiti:
- Filiale di Sede: reggello@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558667385;
- Filiale di Figline: figline@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0559155901;
- Filiale di Rignano: rignano@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558347121;
- Filiale di Incisa: incisa@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558334085.

>>Iscriviti alla nostra newsletter "CI Siamo...La TUA BCC" per ricevere aggiornamenti ed approfondimenti: www.bit.ly/cisiamobccvf

20/03/2020

Al fine di tutelare clienti, soci e dipendenti, a partire da LUNEDI 23 MARZO l’accesso in filiale sarà consentito dalle ore 8:20 alle ore 13:20 solo su appuntamento e per le operazioni che non possono essere effettuate tramite sportelli automatici e home banking.
Per appuntamenti e informazioni sulle operazioni consentite:
- Filiale di Sede: reggello@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558667385;
- Filiale di Figline: figline@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0559155901;
- Filiale di Rignano: rignano@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558347121;
- Filiale di Incisa: incisa@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558334085.

#IORESTOACASA #FACCIAMOGNUNOLANOSTRAPARTE

Tematiche

  • 22/03/2020

    AIUTI DECRETO CURA ITALIA: cosa, come e quando con la tua BCC - EMERGENZA COVID-19
    >Interventi a favore di aziende e famiglie:
    La nostra BCC, da sempre vicina alla propria comunità di riferimento, adotta con effetto immediato misure di sostegno a persone fisiche e aziende impattate direttamente o indirettamente dalle misure di contenimento nella diffusione del contagio.

    >>QUANDO:
    da LUNEDI 23 marzo 2020;

    >AIUTI PER LE IMPRESE:
    >>COSA:
    - Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020, art. 49 - Per le imprese possibilità di ottenere finanziamenti garantiti dal Fondo di Garanzia dello Stato;
    - Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020, art. 56 - Sostegno alle micro, piccole e medie imprese:
    a) fino al 30/9 non possono essere revocati dalle banche tutti i finanziamenti che riguardano aperture di credito, anticipi su fatture, salvo buon fine,...
    b) prorogate le scadenze al 30/9 dei finanziamenti non rateali.
    c) Sospensione delle rate fino al 30/9 per mutui ipotecari, chirografari, leasing, sconti finanziari, cambiali agrarie, tutti i tipi di prestiti con finanziamento rateale indicati nel Decreto.
    d) esclusione delle PMI con più di 3 rate scadute.
    ??COME:
    a) Mettersi in contatto con la Filiale di riferimento dove intrattenete il rapporto di conto corrente inviando una mail o telefonando ai recapiti qui sotto indicati. Chi ha già contattato le filiali nei giorni scorsi sarà richiamato dal personale dipendente.
    b) Sarà inviata una mail con un modello da compilare a cura del cliente, firmare e da rimandare se impresa tramite Pec alla banca;

    >AIUTI PER PRIVATI e LAVORATORI AUTONOMI - LIBERI PROFESSIONISTI
    >>COSA:
    - Decreto Legge del 17 marzo 2020, art. 54 - Estensione del Fondo di Solidarietà Mutui Prima Casa "Fondo Gasparrini": possibilità di richiedere la sospensione delle rate, per un periodo di 9 mesi decorrenti dalla data di entrata in vigore del Decreto, fino a 18 mesi ;
    - Se PRIVATI devono aver avuto problemi sul lavoro (riduzioni di orario, licenziamento,... i casi sono previsti nel modello),
    - Se LAVORATORI AUTONOMI e LIBERI PROFESSIONISTI devono certificare una diminuzione del fatturato di almeno 1/3 ed allegare alla richiesta.
    >>COME:
    a) Mettersi in contatto con la Filiale di riferimento dove intrattenete il rapporto di conto corrente inviando una mail o telefonando ai recapiti qui sotto indicati. Chi ha già contattato le filiali nei giorni scorsi sarà richiamato dal personale dipendente.
    b) Sarà inviata una mail con un modello da compilare a cura del cliente, firmare e da rimandare alla banca;
    c) Sarà inviato successivamente un nuovo modello, non ancora reso disponibile da parte di CONSAP, per ottenere il rimborso pari al 50% degli interessi oggetto della sospensione;

    Qui trovate l'elenco delle filiali con i recapiti:
    - Filiale di Sede: reggello@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558667385;
    - Filiale di Figline: figline@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0559155901;
    - Filiale di Rignano: rignano@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558347121;
    - Filiale di Incisa: incisa@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558334085.

    >>Iscriviti alla nostra newsletter "CI Siamo...La TUA BCC" per ricevere aggiornamenti ed approfondimenti: www.bit.ly/cisiamobccvf

  • 20/03/2020

    Al fine di tutelare clienti, soci e dipendenti, a partire da LUNEDI 23 MARZO l’accesso in filiale sarà consentito dalle ore 8:20 alle ore 13:20 solo su appuntamento e per le operazioni che non possono essere effettuate tramite sportelli automatici e home banking.
    Per appuntamenti e informazioni sulle operazioni consentite:
    - Filiale di Sede: reggello@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558667385;
    - Filiale di Figline: figline@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0559155901;
    - Filiale di Rignano: rignano@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558347121;
    - Filiale di Incisa: incisa@bccvaldarnofiorentino.it - Tel. 0558334085.

    #IORESTOACASA #FACCIAMOGNUNOLANOSTRAPARTE

  • 13/03/2020

    Orario di apertura delle Filiali al pubblico

    Si informa la gentile clientela che nel periodo di vigenza del Decreto le nostre filiali resteranno aperte dal Lunedi al Venerdi dalle ore 8:20 alle ore 13:20.

    Per evitare assembramenti e contatti prolungati potranno sostare davanti alla cassa, in tutte le nostre filiali, al MASSIMO 2 PERSONE.

    Ricordiamo inoltre la disponibilità di strumenti come l'Home Banking, le Casse Self e gli ATM evoluti per svolgere autonomamente operazioni bancarie. 

    Invitiamo inoltre la clientela a contattare le filiali per email o telefonicamente per esigenze o necessità risolvibili anche a distanza.

    Filiale di Sede: reggello@bccvaldarnofiorentino.it  - 0558667385

    Filiale di Figline: figline@bccvaldarnofiorentino.it - 0559155901

    Filiale di Rignano: rignano@bccvaldarnofiorentino.it - 0558347121

    Filiale di Incisa: incisa@bccvaldarnofiorentino.it - 0558334085

    FACCIAMO OGNUNO LA NOSTRA PARTE

  • 20/09/2019

    Avviso alla clientela

    Comunicazione nuovo orario di apertura al pubblico

  • 03/04/2020

    INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

    Riportiamo, qui di seguito, i provvedimenti relativi all'emergenza Covid-19 emanati dalle Autorità competenti, di impatto per l’attività bancaria e le cui misure di dettaglio sono state prontamente integrate nelle procedure operative della Banca, al fine di agevolare la clientela e fornire gli strumenti a sostegno della liquidità, in aderenza a quanto previsto dalla normativa di riferimento:

    • ORDINANZA 29 febbraio 2020, n. 642 - Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili
    • DECRETO-LEGGE 2 marzo 2020, n. 9 - Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
    • ADDENDUM CONTRATTUALE all’Accordo per il credito 2019 del 06 marzo 2020 – misura “Impresa in ripresa 2.0” - ABI e Associazioni di rappresentanza delle Imprese
    • DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18 Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
    • CIRCOLARE MEF sostegno alla liquidità delle PMI – del 22 marzo 2020 – a commento del D.L. 18/2020
    • DECRETO 25 MARZO 2020 - Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa, ai sensi dell’articolo 54 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18.

    In particolar modo, si segnala che la Banca ha predisposto procedure operative per le richieste della clientela relative a:

    • Fondo centrale di garanzia PMI – art. 49 del D.L. 18/2020: vengono ampliate le modalità e le casistiche per accedere al Fondo PMI (a titolo esemplificativo: la concessione a titolo gratuito della garanzia; l’innalzamento dell’importo massimo garantito per singola impresa ad euro 5.000.000; ecc.);
    • Fondo solidarietà mutui “prima casa”, cd. “Fondo Gasparrini” – art. 26 del D.L. 9/2020 - art. 54 del D.L. 18/2020 – Decreto 25.03.2020: al Fondo possono rivolgersi i titolari di mutuo “prima casa” che hanno subito una riduzione o sospensione dell’orario di lavoro. Il D.L. 18/2020 estende la portata delle misure del fondo anche ai lavoratori autonomi e ai professionisti che hanno subito una riduzione del proprio fatturato superiore al 33%;
    • Misure di sostegno finanziario alle micro, piccole e medie imprese colpite dall’epidemia di COVID-19 – art. 56 del D.L. 18/2020: vengono stanziate alcune misure agevolative per i finanziamenti e le linee di credito che le Piccole e Medie Imprese (PMI) e i lavoratori autonomi titolari di P.IVA, danneggiati dell’epidemia, hanno in essere presso il sistema bancario. Tra le misure si segnala l’irrevocabilità fino al 30.9.2020 incluso delle aperture di credito a tempo indeterminato e dei prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o, se superiori, a quella di pubblicazione del Decreto, gli importi accordati, sia per la parte utilizzata sia per quella non ancora utilizzata; la proroga fino al 30 settembre 2020 dei finanziamenti a rientro non rateale con scadenza anteriore al 30 settembre stesso e i rispettivi elementi accessori; la sospensione fino al 30 settembre 2020 del pagamento delle rate o dei canoni di leasing con scadenza anteriore al 30 settembre 2020 dei mutui e degli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie; ecc.);
    • ADDENDUM CONTRATTUALE all'Accordo per il credito 2019 del 06 marzo 2020 - misura "Impresa in ripresa 2.0"- ABI e Associazioni di rappresentanza delle Imprese: le parti firmatarie dell’Accordo per il Credito 2019 hanno sottoscritto il 06.03.2020 uno specifico Addendum, al fine di estendere l’applicazione della misura “Imprese in Ripresa 2.0” ai finanziamenti in essere al 31.01.2020, erogati in favore delle imprese in bonis, danneggiate dal fenomeno epidemiologico in atto.

    Per tutte le misure di cui ai Provvedimenti sopra indicati, la clientela interessata può contattare la Banca ai seguenti recapiti:

    - Filiale di Sede: reggello@bccvaldarnofiorentino.it              - Tel. 0558667385;


    - Filiale di Figline: figline@bccvaldarnofiorentino.it             - Tel. 0559155901;


    - Filiale di Rignano: rignano@bccvaldarnofiorentino.it            - Tel. 0558347121;


    - Filiale di Incisa: incisa@bccvaldarnofiorentino.it                     - Tel. 0558334085;

    -Ufficio Marketing: marketing@bccvaldarnofiorentino.it     - Tel. 055868058.

    Sito Internet: www.bccvaldarnofiorentino.it

  • 22/11/2019
  • 14/08/2019

    Utile a Sapersi! 

    Il servizio di informativa mensile del Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino Banca di Cascia su opportunità e incentivi dedicato alle imprese del nostro territorio. 

    Operativamente sarà inviata una newsletter mensile per l'aggiornamento su Bandi della Regione FESR, FEASR, ed FSE ed altre misure a sostegno dell'economia con la partecipazione di CNA Firenze.

    Non perdere delle opportunità, clicca qui per ISCRIVITI alla nostra Newsletter Imprese!

     CLICCA QUI PER CONSULTARE I  BANDI AGGIORNATI AD AGOSTO 2019

  • 26/07/2019

    Conto ForWe

    “ForWe – For Women Energy" è la linea di prodotti e servizi dedicata alle donne che non si fermano mai. Alle professioniste, alle mamme, alle donne che lottano per realizzare il loro talento e desiderano strumenti che le valorizzino. Perché essere donne oggi è una sfida. ForWe dà valore al tuo tempo e alla tua energia.

    Scopri tutti i vantaggi su www.contoforwe.it