TAB LATERALE
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
youtube_lan
 

PREMIO "SILVANO CECCHERELLI"

Il Premio che la BCC ha voluto dedicare al suo ex Presidente
Silvano Ceccherelli esprime il sentimento di grande partecipazione
che Silvano manifestò sempre verso i giovani bisognosi di una spinta
alla crescita culturale con particolare attenzione all'aspetto artistico
della Poesia e dell'Arte figurativa che Egli coltivò da dilettante
autodidatta ma con grande passione e notevole successo.
Silvano era di carattere gioviale, dalla battuta facile, d'intelligenza
versatile, dedito alle forme più svariate della partecipazione
sociale... Lavorò in forza al Corpo Forestale Statale di Vallombrosa
con la mansione ufficiale di “archivista” ma di fatto referente
multifunzionale dei vari uffici. Poeta conviviale, corrispondente
sportivo, politico facondo e ascoltato per la sua tendenza alla
mediazione rispettosa delle posizioni anche diverse dalla sua; ricoprì
per vari anni l'incarico di Vicesindaco a Reggello.
Si prodigò come “assistente economico” verso i cittadini in difficoltà
con la burocrazia.
Fu amministratore occasionale, Sindaco Revisore prima e Presidente
poi della Banca di Credito di Cascia che durante il suo mandato
iniziò una fase di espansione continuata e accentuata dai presidenti
che gli succedettero Alviero Pandolfi e Moreno Capanni tuttora in
carica.
Questo Premio ha lo scopo di farne conoscere la Personalità e
tenerne viva la memoria con una Manifestazione che Lui avrebbe
certamente approvato in quanto indirizzato alle giovani “leve” verso
le quali Silvano ebbe sempre grande sollecitudine.

CARATTERE DI UN PREMIO
La BCC del Valdarno Fiorentino, da molti anni impegnata in una
campagna di valorizzazione del “merito” a livello di Scuola Media
Inferiore, Superiore e Universitaria, vuole estendere la sua attenzione
anche alla Scuola Primaria dei quattro Comuni del Valdarno
Fiorentino proponendo una manifestazione, ad anni alterni, rivolta
alla sfera delle Attività Espressive, Poesia e Pittura con le seguenti
caratteristiche.
La Poesia ha lo scopo di favorire un'espressione spontanea,
descrittiva di emozioni non ancora contaminate da ambizioni troppo
pubblicizzate; un gioco con le parole che stimola il pensiero ed
arricchisce l'espressione.
La Pittura si configura come “mezzo espressivo” delle personalità
più svariate e favorisce la manifestazione di sentimenti con diverso
linguaggio.
Il disegno, il colore, usati come elementi descrittivi di un pensiero
recondito che così trova compimento e gratificante momento di
comunicazione.
Enzo Montigiani

 - EDIZIONE 2018 - POESIA

Ceccherelli fronte